NEWS

21/04/2017 – L’arte contemporanea al CPIA Napoli Provincia1 – Presentazione del progetto di Storia dell’Arte di Francesco Sielo.

_freccina  … Visualizza l’articolo filePDF

divisorio

21/04/2017 – La poesia in carcere Cronaca dell’evento “Davanti a me è caduto il cielo – Conversazione sulle donne recluse a Pozzuoli” (Marzo Donna 2017) di Francesco Sielo.

_freccina  … Visualizza l’articolo filePDF

divisorio

28/03/2017 – Notizie a cura della prof.ssa Fausta Minale (Referente per la formazione dei docenti)

Gli insegnanti quotidianamente sono chiamati ad intercettare le nuove esigenze della società, a gestire le relazioni e a garantire il corretto sviluppo delle competenze, nel caso dei CPIA, degli alunni adulti. Ecco quindi che la formazione e l’aggiornamento professionale diventano cruciali e necessari per consentire di rimanere al passo coi tempi.

Esistono numerosi enti formatori accreditati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e delle Ricerca per la formazione del personale docente (Direttiva Ministeriale n. 90/2003 Decreto 12-09-12, – Prot. AOODGPER6817. Enti adeguati alla direttiva numero 170/2016) che si pongono all’attenzione di chi vuole formarsi autonomamente. Cercando tra questi ho individuato proposte interessanti di università, associazioni, case editrici.

Vi invito a consultare i link proposti per trovare percorsi adatti alle esigenze di ciascuno. Ho indicato corsi gratuiti, soprattutto corsi brevi e webinair, e corsi a pagamento ovviamente più corposi e impegnativi (i costi da sostenere per poter seguire le proposte di formazione sono a volte ridotti se si copre una parte della cifra totale con le risorse della Carta del Docente). La scelta spazia da corsi che lavorano sulla relazione a quelli di ambito informatico o linguistico, a corsi collegati alle specifiche discipline di insegnamento. Sotto i link sono segnalate parole chiave per individuare le proposte che sembrano più interessanti. Va tenuto conto che molti corsi sono ciclici e tutti gli enti ne ripropongono vecchi e nuovi.  

Questa comunicazione ha lo scopo di sollecitare i docenti interessati a navigare in rete per trovare, utilizzando queste tracce e stimoli, altri siti e link che corrispondano appieno ai propri bisogni formativi individuali.

  • http://formazione.professioneinsegnante.it  corsi gratuiti (webinar su didattica per competenze, coding)
  • http://www.seprom.it/?page_id=68 corsi gratuiti della Mondadori ICOTEA, E-Learning Institute accreditato dal MIUR ai sensi della Direttiva 170/16 Codice Esercente ZAIXV, offre corsi a pagamento di formazione utili per ottenere punteggio. Si tratta dei corsi:– Scuola 3.0 LIM e Nuove Tecnologie monte ore 200– Scuola 3.0 TABLET e Nuove Tecnologie monte ore 200– PEKIT Expert-Formazione permanente monte ore 400 (quest’ultimo valido anche per aggiornamento delle graduatorie del personale ATA)Trattandosi di certificazioni informatiche e digitali di livello avanzato, i tre corsi rilasciano il massimo dei punti previsti per questo settore, e cioè 2 punti per ciascuno corso.Novità importante è che i corsi online LIM / TABLET / PEKIT erogati da ICOTEA godono di agevolazioni economiche, il Voucher Formativo Finanziato, che è un finanziamento della Comunità Europea che ICOTEA ha ottenuto per una copertura parziale dell’importo totale dei corsi.Per visualizzare gli accreditamenti e tutte le proposte formative di ICOTEA, visitare il sito www.icotea.it alla sezione “Accreditamenti e Certificazioni”

 divisorio

Risultati immagini per Sala degli Angeli del Maschio Angioino

10/03/2017 – Marzo Donna 2017: la Scuola nella Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli –

Si comunica che sabato 11 marzo alle ore 18.00 nella Sala degli Angeli del Maschio Angioino, si terrà l’incontro Davanti a me è caduto il cielo – Conversazione sulle donne recluse a Pozzuoli. Tutto il personale docente è invitato a partecipare.

_freccina  … Visualizza la comunicazione filePDF

 

 

 

 

divisorio

 

 

Educazione degli adulti, online il nuovo bando per Ambasciatori EPALE

_freccina  … Visualizza la pagina del sito Web dell’Indire relativo al nuovo bando per Ambasciatori EPALE

 

divisorio

 

Nota di commento della Prof.ssa Fausta Minale – 14/12/2016

“Carta docente 500 euro: registrarsi, dove spendere, generare un buono, rendicontare. Guida gratuita passo passo”   http://www.orizzontescuola.it/?p=143236

divisorio

 

“LIBRIAMOCI. Giornate di lettura nelle scuole” III edizione (articolo pubblicato sul sito della piattaforma EPALE)

Si è svolta giovedì 3 novembre alle ore 16:00 la performance finale della manifestazione “Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole” all’interno della sala teatro del Carcere Femminile di Pozzuoli.

Il Corso IDA nella sede associata nella Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli (NA) del CPIA NAPOLI PROV. 1, presieduto dal Dirigente Scolastico Arch. Prof.ssa Francesca Napolitano, ha aderito anche quest’anno alla manifestazione “Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole”, sulla scorta dell’esperienza della edizione precedente, particolarmente entusiasmante e didatticamente efficace. L’iniziativa, volta alla diffusione e promozione della lettura attraverso l’incontro tra personalità della cultura e alunni di scuole di ogni ordine e grado, ha coinvolto non solo le alunne della scuola in carcere ma tutte le detenute della CCF di Pozzuoli.

L’anno scorso la fiaba “Vardiello” di G.B. Basile è stata letta e recitata dall’attore Patrizio Rispo di Rai3 Fiction, affiancato da sette allieve recluse e con l’aiuto di effetti sonori registrati, hanno caratterizzato personaggi e situazioni.

La peculiarità della scuola in carcere ha spinto anche quest’anno a proporre un percorso di lettura che ha coinvolto direttamente le allieve frequentanti il I e II periodo didattico che hanno affiancato i lettori professionisti nella performance finale.

E’ stato accolto il suggerimento del CEPELL di contribuire alla celebrazione del IV centenario della morte di W. Shakespeare proponendo la lettura, l’analisi e la drammatizzazione di 10 sonetti nella versione tradotta in lingua napoletana e musicata da Gianni Lamagna (componente della Nuova Compagnia di Canto Popolare).

L’idea è stata quella di strutturare una lettura a tre voci:

  • in lingua originale affidata all’attore professionista inglese Eddie J. Roberts;
  • in lingua italiana o in napoletano affidata alle allieve recluse;
  • in musica, con la voce di Gianni Lamagna che canterà i Sonetti scelti traendoli dal suo CD “Neapolitan Shakespeare” per il quale ha, tra l’altro, vinto il “Premio Masaniello 2016”.
_freccina  … VISUALIZZA/SCARICA LA PRESENTAZIONE ESTESA RELATIVA ALL’EVENTO filePDF2divisorio